Testo e video della canzone Tra le granite e le granate di Francesco Gabbani

Sull'onda del grande successo della canzone "Occidentali's Karma" con la quale Francesco Gabbani ha vinto a febbraio il Festival di Sanremo e giunta alla serata finale dello Eurovision Song Contest 2017, senza contare l'ottimo successo commerciale e gli oltre 100 milioni di visualizzazioni del video su Youtube, il cantante livornese ha lanciato un nuovo brano, serio candidato a diventare uno dei tormentoni della prossima estate.

"Tra le granite e le granate" è  un singolo di Francesco Gabbani pubblicato il 5 maggio, secondo singolo estratto dal terzo album in studio "Magellano" (uscito a fine aprile). Il primo singolo estratto, che aveva anticipato di quasi tre mesi l'uscita dell'album, è stato a febbraio il citato Occidentali's Karma, che ha fatto di Francesco Gabbani è il primo cantante ad essere riuscito a vincere s Sanremo fra i big dopo aver vinto, nell'edizione precedente del Festival, fra le Nuove Proposte (con il brano Amen)

"Tra le granite e le granate", scritto da Francesco Gabbani insieme al fratello Filippo, Fabio Ilacqua e con l'arrangiamento di Luca Chiaravalli, per l'etichetta BMG Rights Management.è stato concepito durante la produzione del nuovo album Magellano e illustra in maniera sarcastica, attraverso una serie di stereotipi, come si può affrontare male anche cose altrimenti positive, come una vacanza.
Un post condiviso da Francesco Gabbani (@francescogabbani) in data:


Francesco Gabbani - Tra Le Granite E Le Granate - Video ufficiale


Testo della canzone
Tra le granite e le granate
Francesco Gabbani, Luca Chiaravalli, Fabio Ilacqua, Filippo Gabbani


Oggi il paradiso costa la metà
lo dice il venditore di felicità
in fuga dall'inferno, finalmente in viaggio
la tua vacanza in un pacchetto omaggio

Foto di gruppo sotto il monumento
turisti al campo di concentramento
e sulle spiagge arroventate
lasciate ogni speranza voi ch'entrate

E-state

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state

Macellerie sudate in coda nei musei
hotel di lusso nei villaggi dei pigmei
mente sana e corpo fatiscente
antologia della vacanza intelligente

La tua vita al largo da una vita intera
fischia il vento ed urla la bufera
fra le granite e le granate
lasciate ogni speranza voi ch'entrate

E-state

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state


Eppure non partiamo mai
ci allontaniamo solo un po'
diamo alla vita un'ora
perché al ritorno sembri nuova

Davvero non andiamo mai
oltre le nostre suole
muovi il passo, tieni il tempo
gira come gira il vento

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state

Eppure non partiamo mai
ci allontaniamo solo un po'
diamo alla vita un'ora
perché al ritorno sembri nuova

Davvero non andiamo mai
oltre le nostre suole
muovi il passo, tieni il tempo
gira come gira il vento

Dietro le nostre spalle
un morso di felicità
davanti il tuo ritorno alla normalità
lavoro e feste comandate
lasciate ogni speranza voi ch'entrate

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state

Lì dove siete
com'è che state?
ci state bene?
E-state

Commenti

Articoli collegati